Seleziona una pagina

Tutto è partito dalla mia borsa. O meglio, da quello che c’è dentro la mia borsa.

Ma andiamo con ordine. Credo che tutte le donne abbiano un rapporto di amore-odio con la loro borsa: non ne possiamo fare a meno ma non troviamo mai quella perfetta per noi.

Borse: le ho provate di tutti i tipi

 

Io credo di averle provate tutte. Grandi, grandissime, per metterci dentro tutto l’armamentario: solo che poi erano pesantissime e impossibili da gestire. Piccoline per l’essenziale: ma cavolo il mio essenziale non entra nelle borse piccoline. Quelle con tante tasche per trovare tutto: ma alla fine non trovavo nulla.
Ora giro addirittura con due “colli”. Una piccola borsa a tracolla in cui in teoria metto solo chiavi, cellulare, fazzolettini e portafoglio e uno zainetto (così almeno la mia schiena ringrazia) con tutto il superfluo (ma indispensabile) che sono capace di spostare insieme a me: astucci, libri, agende, piccoli e grandi notes, ricette mediche, carica batterie, borraccia, etc, etc.

In borsa non trovo mai nulla 

 

Fatto sta che qualunque sia la borsa che porto con me, qualunque sia la forma, la fattezza o il formato, c’è sempre una costante: non trovo nulla. Quando mi serve qualcosa è il panico.
Per anni ho regalato al quartiere penose scene davanti al portone di casa, alla ricerca affannata delle chiavi. Trovarsi a dover svuotare la borsa, magari con il sacco della spesa nell’altra mano, non è il massimo.
Da qui l’idea. Che poi non è una mia invenzione, credo ne esistano tante in commercio, ma a me ha svoltato la vita e ho deciso di realizzarla come piace a me.

“Voilà”, la mia idea

 

Un portachiavi diverso che mi faccia trovare in un colpo solo le chiavi e non mi conceda spazio a errori e figuracce. Il primo l’ho comprato anni fa, purtroppo il materiale forse non era adatto e rapidamente il laccetto si è rotto. Poi c’è quello che uso ormai da più di un anno. Bellissimo: me lo ha fatto mio figlio (ve lo faccio vedere su fb).
Infine ci sono quelli che sto realizzando in questi giorni, sperando di semplificare anche la vostra vita. Con un bel moschettone per agganciarli alla borsa, una morbida e leggermente elastica fettuccia in cotone colorata. Per alcuni ho pensato a delle decorazioni metalliche (come quello della foto in alto), per altri ho preferito fiori in stoffa.

Ma sto sperimentando anche quelli divertenti in lego adatti anche ai primi mazzi di chiavi dei nostri figli (come il pesciolino qui sotto).

Li ho ribattezzati “voilà “e sono i divertenti portachiavi che ti rivoluzioneranno la tua vita.

Curiosa di vederli e impaziente di regalarli a tutte le tue amiche? Evviva!!! Presto li troverai nel mio shop etsy, intanto se li vuoi scrivimi a koalabijoux@hotmail.it

Pin It on Pinterest

Share This